Portuguese Italian Spanish English French German

 

Codice etico

 

 

OSTEOPOROSI: epidemiologia, prevenzione e meccanismi causali

Epidemiologia

L'osteoporosi è una riduzione correlata all'età della massa ossea e densità che aumenta in ultima analisi, la suscettibilità di una persona di fratture. Fratture sono state associate con un aumento del 20% della mortalità globale e 300.000 ricoveri ospedalieri nel 1995. Inoltre, le spese sanitarie necessarie per gestire le fratture che anno ha superato 13,8 miliardi di dollari.

La perdita ossea è continuo con l'invecchiamento nei singoli sedentari. Le donne raggiungono fragilità davanti agli uomini, perché iniziano con piccole ossa all'età di 30 anni, e perdono le attività di promozione di accrescimento osseo estrogeni in menopausa. La percentuale di individui con più di 65 anni che hanno osteopenia (riduzione della densità ossea) e osteoporosi (più gravemente ridotta densità ossea) è molto elevato. L'osteoporosi è particolarmente pronunciata nelle donne: il 50% delle donne oltre i 85 soffrono di osteoporosi, rispetto a solo il 10% degli uomini della stessa età. Questo disturbo si sviluppa negli uomini, ma a un tasso molto ritardato.

I dati epidemiologici indicano che il riposo a letto accelera notevolmente la perdita ossea. significative quantità di minerale ossea sono stati persi in soggetti sani dopo 17 settimane di riposo a letto. L'importo della perdita sembra essere più caudalmente. pazienti immobilizzati possono perdere fino al 40% della loro densità minerale ossea originale in 1 anno, mentre in piedi per soli 30 minuti al giorno previene la perdita ossea.

primario la prevenzione dell'osteoporosi

evidenze attuali indicano che tre fattori ambientali che accelerano la perdita ossea:

• inattività fisica

• insufficiente di nutrienti e apporto di calcio

• Riduzione ormoni riproduttivi femminili.

inattività fisica accelera l'insorgenza dell'osteoporosi con l'invecchiamento. Broken anche nei soggetti anziani sono associati con un aumento della mortalità.

I risultati del National Osteoporosis Risk Assessment (NORA) indicano che le persone che hanno una storia di un regolare esercizio fisico hanno un ridotto significativamente il rischio di sviluppare l'osteoporosi. attività fisica adeguata, ad esempio un tipo di carico cronica, l'osteoporosi ritardi e previene la perdita di massa ossea.

bassa densità minerale ossea (BMD) è il miglior predittore del rischio di frattura unico. La formazione di nuovo osso avviene attraverso la sensazione di tensione imposto attraverso una direzione insolita o di distribuzione. In realtà, i programmi di intervento esercizio hanno trovato un aumento del 1-5% della densità minerale ossea nella popolazione giovane. Negli anziani, interventi di esercizio portante può aumentare la BMD dal 5-8%. Anche se non tutti gli studi indicano che i programmi di esercizio può aumentare la BMD, la maggior parte suggeriscono che le attività portanti, come in piedi, camminare e allenamento di resistenza in grado di ridurre il tasso di perdita ossea e, quindi, mantenere la massa ossea durante l'invecchiamento.

come picchi di massa ossea intorno all'età di 20 anni, prevenzione primaria significa che l'aumento della massa ossea va sottolineato durante l'infanzia e l'adolescenza, cioè, i fattori pregiudizievoli per l'aggiunta di massa ossea in lo sviluppo deve essere evitata. Dopo la seconda decade di vita, l'enfasi deve essere posta sul mantenimento della massa ossea esistente.

secondaria prevenzione dell'osteoporosi

Anche se il riposo a letto provoca una diminuzione importante minerale ossea, il recupero è possibile (anche se incompleta) con Re-deambulazione e portante. minerale ossea recuperato solo in parte, dopo 17 settimane di riposo a letto in soggetti sani di 35 anni, uomo, che ri-ambulated per 6 mesi. Il trocantere solo riacquistato il 26% del suo minerale ossea perduta, il che significa che aveva minerale ossea del 3,4% inferiore a prima della 17 settimane di riposo a letto. Risultati simili sono stati notati per il collo del femore e della colonna lombare, che ha recuperato lo 0% e 16% rispettivamente. Questo rappresenta un disavanzo del 3,6% e 3,2% del minerale ossea, anche dopo 6 mesi di re-deambulazione.

Terziario prevenzione dell'osteoporosi

E 'più facile a perdere massa ossea rispetto per riconquistarlo dopo la perdita. In particolare, molto lavoro è tenuto a recuperare piccole quantità di massa ossea, soprattutto se la massa è perso a causa di completa immobilità o uno stile di vita sedentario. Più di massa ossea è perso durante la condizione di immobilità (per mancanza di carico) che nello stato sedentario (attività minima). Camminare rallenta la perdita, e il caricamento di grande impatto può effettivamente aumentare la massa ossea. Le condizioni cliniche che producono completa immobilità deve essere affrontata con misure di prevenzione primaria per ridurre al minimo la perdita ossea, e misure di prevenzione secondaria e terziaria per recuperare perso minerale ossea.

meccanismi causali

ceppo meccanico, come quello incontrato nel corso di grande impatto le attività di carico e la forza / esercizi di resistenza, aumenta la formazione ossea. Secondo la legge di Lupo, l'osso si rimodella per adattarsi alle maggiori sollecitazioni, modificando la sua massa e la distribuzione di massa.

L'osteoporosi si verifica quando il riassorbimento osseo supera la formazione ossea. L'aumento di IGF-I mRNA e l'espressione della proteina è coerente con il modello che l'IGF-I generati dagli osteoblasti in risposta al carico meccanico può partecipare l'induzione della formazione ossea, dalla sua capacità di indurre la proliferazione e differenziazione delle cellule osteoblastiche in cultura.

Le prostaglandine sono prodotte molto presto dopo la somministrazione di sollecitazioni meccaniche in cellule osteoblastiche. Inoltre, i composti che inducono la produzione di ossido nitrico (NO) aumentare il tasso di formazione di nuovo osso durante il carico meccanico. Ci sono molteplici isoforme di NO sintasi (NOS). Espressione della NOS endoteliale in osteoblasti e osteociti è stato rispettato, e dimostrato di essere sufficiente a stimolare la proliferazione degli osteoblasti in coltura cellulare. I collegamenti precisi tra tali processi, tuttavia, rimangono poco chiari.

3/282/5 * *

SANO OSSA

 

 

Gli articoli più richiesti




 

farmacia, medicinali soggetti a prescrizione | cialis acquista san marino | Generico Cialis| levitra vendita on line